Old Fashion Cupcake

Old Fashion Cupcake

Come non dedicare il più classico dei drink “da grandi” a una delle persone più importanti nella propria vita? Auguri, babbo!

“Non mi ha detto come vivere. Ha semplicemente vissuto e ha lasciato che lo osservassi.”

Il paradosso è che al mio babbo non piace neanche tanto bere. Però quando penso alla definizione “old fashion”, che racchiude tutto lo stile, il savoir faire, la storia e tanta tanta saggezza… beh, la versione in cupcake di questo classico drink mi è venuta piuttosto naturale!

Dosi per 14-16 cupcakes:

180 gr di farina 00

1 cucchiaino e 1/2 di lievito per dolci

1 punta di cucchiaino di noce moscata grattugiata

130 ml di Bourbon Whisky (io ho usato il Four Roses)

90 ml di latte intero, a temperatura ambiente

90 ml di olio di semi (io ho usato quello di arachidi)

140 gr di zucchero semolato bianco

2 uova grandi, a temperatura ambiente

1 ricetta di Frosting al Philadelphia

1 limone

Ciliegie candite

Cominciamo con le classiche operazioni preliminari. Preriscaldo il forno a 180°. Fodero una teglia da muffin coi pirottini di carta e la metto da parte. In un bicchiere unisco il bourbon e il latte. In una ciotola combino la farina, il lievito e la noce moscata grattugiata, aiutandomi con una frusta metallica a mano per miscelare bene gli ingredienti:

In un’altra ciotola verso lo zucchero e l’olio, montandoli bene con un frullino elettrico a velocità alta:

Aggiungo quindi le uova, una alla volta, frullando bene fino ad incorporarle del tutto:

Riduco la velocità del frullino a bassa e aggiungo, alternandole, la miscela di farina e quella di bourbon. Inizio e termino con la farina (x 3 volte), alternando a 2 aggiunte di bourbon:

Aiutandomi con una paletta da gelataio, verso una pallina di impasto in ciascun pirottino, in questo modo cuoceranno in maniera uniforme:

Inforno la teglia nel forno pre-riscaldato e cuocio per circa 20 minuti (vale la prova stuzzicadenti). A cottura ultimata, estraggo la teglia e la lascio riposare su una gratella per 10 minuti. Successivamente estraggo i tortini e li lascio raffreddare completamente:

Preparo una ricetta di frosting al Philadelphia e la conservo in frigorifero. Taglio a rondelle sottili un limone, poi taglio ciascuna rondella a quartini. Guarnisco i cupcake decorati, nel classico stile “Old Fashion”, con una fettina di limone e una ciliegia candita:

Tantissimi auguri a tutti i babbi! ^__^

10 Comments

  1. valentina (vavi78) · 18/03/2012 Reply

    Bellissimo, deve essere buonissimo!

  2. Stef · 19/03/2012 Reply

    Un cupcake “vecchio stile” bello e buono nella sua semplicità!!!
    Bravissimo!! e AUGURI a tutti i papà!!!!

  3. Kika-Dolce Benessere · 20/03/2012 Reply

    Bravissimo..complimenti per quest post così affettuoso..!! Davvero dolce..
    Cupcakes sempre stupendi..
    un bacio!
    Kika

  4. Paulina · 23/03/2012 Reply

    Ciao Francesco, ti scrivo qui sul tuo blog perchè su youtube non credo tu legga spesso i commenti^^
    Inanzitutto volevo ringraziarti per le tue fantastiche ricette…sono una graaaande appassionata di cake design, ma da quando ho scoperto il tuo blog (oramai mesi e mesi) mi sono buttata anche su questi splendidi dolcetti monodose, e con le tue ricette c’è da sbizzarrirsi!!!I miei preferiti?Alla canella con ripieno di dulche de leche….I MIGLIORI !!!!Comunue non mi dilungo troppo se no divento noiosa :D ho letto che sarai al cake design italian festival a milano…CHE BELLOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO è vero che potrò venire a salutarti e fare magari anche una foto con te????Non perchè lo ammetto…per me sei un po tipo ”il boss delle torte” hai presente?Un mito :D

    • pandispagna · 24/03/2012 Reply

      ciao P, innanzitutto grazie per il commento e la visita, ti confesso che cerco di rispondere anche ai commenti su youtube ma il sistema di alerts non funziona tanto bene come sul blog o su facebook… morale: faccio spesso la figura del cafone… :( Ti confermo che sarò a Cake Design Italian Festival, sono molto contento perché è il primo evento di così grande portata e ovviamente DEVI venire a salutarmi, sennò mi offendo! :) A presto!!

  5. Ross · 13/04/2012 Reply

    Ciao sei bravissimo!! il frosting al philadelphia si può colorare?

    • pandispagna · 15/04/2012 Reply

      ciao Ross, grazie! :) Certo, si colora preferibilmente con i coloranti in gel, che non diluiscono troppo il frosting. A presto!

Leave a reply