Donuts al forno

Print Friendly, PDF & Email

Una variante leggera, gustosissima e super-semplice per fare felici grandi e piccini!

La meraviglia di questa ricetta è che non richiede nè la planetaria, nè lunghe e spiacevoli fritture. Quindi cosa stiamo aspettando?! All’opera! ^__^

Dosi per 8 donuts:

  • 170gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 punta di cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di noce moscata grattugiata (fidatevi, dà all’impasto una fragranza unica!)
  • 85gr di zucchero
  • 60ml di latte intero
  • 60ml di yogurt greco
  • 1 uovo medio
  • 30gr di burro fuso
  • 1 baccello di vaniglia

Per la glassa:

  • 240gr di zucchero a velo
  • 60ml di latte intero
  • Colorante alimentare in gel
  • Decorazioni in zucchero o cioccolato

Preriscaldiamo il forno statico a 180°. Imburriamo leggermente la nostra teglia da donuts (a meno che non si usi una in silicone come ho fatto io, che è della Silikomart e che, per dirla alla romagnola, “va con un filo di gas”!). Se si dovesse usare una teglia in silicone senza struttura rigida di supporto, posizionate la teglia sopra una placca da forno per trasportarla meglio.

In una ciotola combiniamo la farina, il lievito, il bicarbonato e la noce moscata, mescolando con una frusta metallica a mano per combinare bene tutto:

Donuts al forno

In un altro contenitore versiamo il latte, lo yogurt greco, l’uovo, lo zucchero, il burro fuso e i semi raschiati del baccello di vaniglia, mescolando bene per amalgamare il tutto:

Donuts al forno

Versiamo il composto liquido nella miscela delle farine:

Donuts al forno

Mescoliamo solo fino a quando tutti gli ingredienti siano amalgamati. Se mescolassimo troppo, svilupperemmo il glutine e l’impasto verrebbe meno soffice:

Donuts al forno

Per facilitarci la vita, trasferiamo l’impasto in una sacca a poche (o in un sacchetto di plastica con la chiusura ermetica tipo quelli praticissimi che si trovano da Ikea):

Donuts al forno

Riempiamo lo stampo per circa 3/4 della capienza di ciascun donut:

Donuts al forno

Inforniamo la teglia nel forno pre-riscaldato e cuociamo per circa 10-15 minuti (vale la prova stuzzicadenti). A cottura ultimata estraiamo la teglia, la lasciamo raffreddare per 10 minuti e poi estraiamo i donuts dalle formine, lasciandoli raffreddare completamente su di una gratella:

Donuts al forno

Una volta raffreddati i donuts, prepariamo la glassa. In un pentolino combiniamo il latte e lo zucchero a velo:

Donuts al forno

Trasferiamo il pentolino sul fuoco e, mescolando continuamente, ci assicuriamo che il composto diventi liscio e uniforme. Rimuoviamo il pentolino dal fuoco, trasferiamo la glassa in una ciotola e la coloriamo con qualche goccia di colorante in gel:

Donuts al forno

A questo punto bisogna lavorare abbastanza velocemente (a meno che non si voglia fare una “doppia inzuppata” nella glassa, cosa che CONSIGLIO molto caldamente! ^__^). Si intinge il donut nella glassa, si fa scolare e poi lo si cosparge immediatamente con le decorazioni in zucchero, perchè la glassa tende a rapprendersi molto velocemente:

Donuts al forno

I donuts si conservano per 1-2 giorni in contenitori ermetici a temperatura ambiente… ma scommetto che ve li faranno fuori in un lampo!

PS: potete rivedere la puntata di DettoFatto su Rai2 dove ho preparato questi donuts sul sito RaiReplay:

Donuts al forno

Buona settimana! ^__^

40 risposte a “Donuts al forno”

  1. Bellissimi!!! Ho seguito la puntata solo per vederteli preparare!!! Una sola domanda: ” La ricetta della glassa lucida al cioccolato dov’è????”.
    Buona giornata!
    Dora.

  2. bellissimi, e anche facili….e poi senza frittura!!! Grande! Spiegazione chiarissima e anche le foto. Grazie

  3. Ciao, Francesco. Bellissima ricetta , come tutte le tue ricette. È da fare subito. Ho tutti gli ingredienti in casa, peccato non avere la teglia, uffa. Adesso ho capito a cosa serviva quella ” strana ” teglia che spesso vedevo nei banchi di casalinghi. Appena mi ricapita la comprerò. Grazie, ciao

  4. Che meraviglia…e che bontà!!!!
    proverò a farli appena troverò anche io la teglia =) buoni e leggeri!!!
    sei sempre fantastico Francesco

  5. Sono buonissimi Francesco, ancor di piu’ perche’ la cottura e’ al forno, io li ho fatti tempo fa ma devo rifarli e voglio comprare quello stampo, un caro saluto e buona settimana, con affetto Laura.

  6. Buongiorno Francesco!!
    Ho appena sformato i miei primi donuts…fantastici!
    Non avevo lo stampo come il tuo ma uno di acciaio a forma di ciambella e ne sono venuti 10!
    Lo yogurt greco ne ho messo 60 gr è lo stesso peso in ml?!?
    La prossima volta vorrei provare con lo zucchero di canna perché già senza glassa per me sono un po’ dolci!!
    Grazie ancora è buona giornata

    1. Brava Giu! Esatto, peso e ml sono la stessa cosa in questo caso. E brava a fare le modifiche, così nascono le ricette migliori!

  7. Bravo! E bellissima anche la spiegazione in puntata! Ma quanto vi siete divertiti!? Un saluto a napoleone!!

  8. Bella ricetta! Mia sorella è “impazzita” nel vedere questa ricetta. Vorrei farle una sorpresa. Volevo chiederti:
    – se non metto lo yogurt greco e metto solo latte, quanto latte serve? In tal caso, evito anche il bicarbonato?
    – anziché il baccello, posso mettere qualche goccia dell’aroma alla vaniglia?
    – per la glassa al cioccolato, basta semplice cioccolato fuso a bagnomaria?

    1. Ciao Mari, grazie! Per sostituire lo yogurt usa la stessa quantità di latte ma aggiungi anche 1 cucchiaio di succo di limone o aceto bianco, lasciandolo riposare per 10min così caglia. Non omettere il bicarbonato. Per la vaniglia personalmente sono contrario agli aromi chimici quindi ti suggerisco di usare magari la scorza dell’arancia per profumare l’impasto. La copertura in cioccolato è una ganache che trovi nella sezione frosting sul blog. A presto!

      1. Gentilissimo e celere soprattutto 😉
        Un chiarimento: per sostituire lo yogurt, devo aggiungere altri 60 ml di latte quindi 120 in totale nella ricetta? o solo i 60 ml previsti nella ricetta?

  9. Mi sento molto Homer Simpson….ahhhhh

    Le faccio assolutamente nel WE…ma se non ho lo stampo posso adagiare l’impasto sulla carta forno???
    Grazie Frà ^_^

    1. Ciao Ste, in realtà serve la teglia apposta altrimenti rischi di fare delle whoopie pies…!

  10. Complimenti per questa bellissima e buonissima ricetta. Io finalmente sono riuscita a farli e devo dire che sono veramente buoni e divertenti da fare. Io sopra ho messo come glassa la cioccolata fondente e bianca. Complimenti anche perché sono fatti in forno e non essendo fritti sono molto più leggeri. Aspetto con ansia di rivederti a Detto Fatto per seguire e rifare altre golosissime ricette.
    Ciao ^_^

  11. Ciao Francesco,

    trovata teglia ..ciambelle fatte!! Piccolo difetto..come fai a fare la base così livellata..nella cottura le mie erano per così dire….a dondolo!!!!

    1. Urca Patty, che strano… Io metto la teglia di silicone su di una leccarda, forse sarà quello?

  12. ciao francesco
    ho una domanda da farti:potrei fare un mega donuts nello stampo che si utilizza per far la ciambella? e poi farcirlo magari di ganache al cioccolato e glassa sempre al cioccolato? ma devo bagnare,prima di farcire, il mega ciambellone ???

    1. Ciao Vale, immagini tu possa ma penso diventi proprio quello che lo stampo prevede, ossia un ciambellone… Se lo bagni un po’ sicuramente rimane più morbido!

  13. Ciao Francesco. Complimenti per le tue ricette . Prima ti avevo scritto che non trovavo la teglia…. Oggi lo comprata. Quella della silikomart … Evviva !!!! Ho tutto…. Al lavorooo… E a presto…

  14. Questa ricetta è fantastica! Li ho già preparati due volte ed è sempre stato un gran successo! Ti seguo sempre, sei bravissimo! 🙂

  15. Volevo chiedere una volta cotte si possono congelare? Se si meglio “spoglie” o posso guarnirle con le varie ganasce e confetti e poi congelarle? Grazie

  16. Ciao, bellissima ricetta, tutta da provare. Una precisazione: un cucchiaino di lievito quanto è? Io di solito considero 4 gr
    Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.