Print Friendly, PDF & Email

Una ricetta tipica della tradizione carnevalesca marchigiana!

Questi “arancini di carnevale” non sono ovviamente da confondere con i loro omonimi siciliani, che tipicamente sono salati (e buonissimi!). I primi prendono il loro nome dall’aroma della scorza di arancia che dà vita a un dolcetto fragrante e buonissimo. Ok, è fritto, ma ne mangiamo uno solo, vero?! 😉

Ingredienti per 32-35 arancini di carnevale:

  • 2 uova
  • 50 gr di burro a temperatura ambiente
  • 250 ml di latte
  • 600 gr di farina
  • 25 gr (un cubetto) di lievito di birra
  • la buccia grattugiata di 3 arance
  • 260 gr di zucchero semolato
  • olio di arachidi per friggere

In una ciotola combiniamo 200 gr di zucchero e la scorza delle arance. Ricordiamoci di usare se possibile una grattugia microplane, che asporta solo la parte superficiale della buccia e non la parte bianca che è amara (io ho acquistato la mia qui). Col passare del tempo, gli oli contenuti nella scorza grattugiata si infonderanno nello zucchero e il profumo sarà irresistibile:

Arancini di Carnevale

Riscaldiamo leggermente il latte e sciogliamo il cubetto di lievito di birra (se abbiamo la bustina di lievito liofilizzato, il rapporto di quantità è 1:3, ossia 1 parte di liofilizzato per 3 parti di cubetto fresco – in questo caso ce ne servono 7 gr).

Versiamo la farina e lo zucchero nella ciotola del nostro mixer elettrico, montiamo il gancio per impasti e azioniamo a velocità lenta. Aggiungiamo il latte, le uova e il burro, impastando fino a quando abbiamo ottenuto un impasto lucido e compatto. Lo trasferiamo in una ciotola leggermente oliata, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare in luogo caldo e protetto per un paio d’ore (io l’ho messo nel forno e ho acceso solo la luce, senza alcuna temperatura).

Trascorso il tempo di lievitazione, avremo un meraviglioso impasto profumato:

https://we.tl/E9TxOOBU0y

Trasferiamo l’impasto su di una superficie ben infarinata, ci infariniamo bene le mani e lo impastiamo per un minuto circa. Usando un matterello (anche lui ben infarinato), stendiamo una sfoglia rettangolare dallo spessore di circa 1/2 cm e cospargiamo sopra lo zucchero all’arancia, distribuendolo bene:

https://we.tl/E9TxOOBU0y

Arrotoliamo la sfoglia partendo da un lato lungo, tenendola ben compatta:

https://we.tl/E9TxOOBU0y

Usando il filo interdentale per ottenere dei tagli netti e precisi, ricaviamo tante girelle di 1/2 cm di spessore:

https://we.tl/E9TxOOBU0y

Copriamo tutte le girelle con un panno e le lasciamo riposare per una mezz’oretta.

Riscaldiamo l’olio di semi di arachidi in una padella capiente e, quando sarà pronto, versiamo poche girelle e le cuociamo da ambo i lati, girandole quando risultano belle dorate. Trasferiamo le girelle cotte sulla carta paglia (meglio non usare la carta assorbente perchè si attaccherebbero) e poi sul piatto da portata:

https://we.tl/E9TxOOBU0y

Buon appetito e buon carnevale! ^__^

Grazie al sito www.ricettedellanonna.net per l’ispirazione e la fantastica ricetta!