Print Friendly, PDF & Email

Una torta che crea dipendenza, sia nel prepararla che nel mangiarla!

Questa è una ricetta fantastica che ho provato su suggerimento della bravissima e simpaticissima Natalia Cattelani (che ho avuto il piacere di conoscere a La Prova del Cuoco qualche anno fa). Come sempre, il bello della cucina è farsi ispirare e poi mettere il proprio tocco personale – quindi un grazie speciale va a tutte quelle persone che amano la Chiffon Cake e che la preparano spesso.

Ingredienti per una Chiffon Cake (con lo stampo apposito di 26cm di diametro):

  • 300 gr di zucchero semolato
  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di cacao amaro in polvere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 6 uova grandi, a temperatura ambiente
  • 1/2 bustina di cremor tartaro (io lo compero al supermercato, nella corsia dei dolci)
  • 130 ml di olio di semi di girasole (oppure di soia)
  • 180 ml di acqua calda
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Per la decorazione:

  • 250 gr di cioccolato fondente, tagliato a pezzettini
  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 1 cucchiaino di miele

Preriscaldiamo il forno statico a 160 gradi. Prepariamo l’apposito stampo per chiffon cake in alluminio (che NON andrà nè imburrato nè infarinato e nemmeno sostituito: se non abbiamo questo stampo NON si può fare la chiffon cake. E’ un investimento che consiglio perchè la torta è fenomenale!) e lo mettiamo da parte.

Separiamo i tuorli dagli albumi e in una ciotola pulita uniamo gli albumi e il cremor tartaro, montando il composto fino ad ottenere delle creste sode. In un’altra ciotola setacciamo assieme la farina, il cacao amaro, il lievito, il sale e lo zucchero, combinandoli bene con una frusta metallica a mano. Versiamo all’interno i tuorli, quindi i liquidi (acqua, olio ed estratto di vaniglia, precedentemente combinati).

Amalgamiamo bene il tutto con la frusta metallica a mano fino ad ottenere un composto uniforme. Trasferiamo 1/4 degli albumi montati a neve nell’impasto e mescoliamo con una spatola in silicone per alleggerire il composto. Incorporiamo quindi progressivamente in 3 aggiunte il resto degli albumi, questa volta mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto:

Versiamo l’impasto nella teglia (mi raccomando che NON sia nè imburrata nè infarinata!) e trasferiamo il tutto in forno, cuocendo per circa 1 ora (vale sempre la prova stuzzicadenti). A cottura ultimata, estraiamo la teglia dal forno e la rivoltiamo immediatamente sui suoi piedini all’ingiù sul piano di lavoro:

Chiffon Cake al Té Matcha

Se la teglia non dovesse avere i piedini, si può inserire il buco centrale nel collo di una bottiglia, ma sempre posizionando la teglia all’ingiù. Lasciamo raffreddare la torta completamente, quindi con un coltello affilato passiamo lungo i bordi interni della teglia. Estraiamo il corpo centrale della teglia afferrandolo per l’apertura stretta, quindi facciamo passare la lama lungo tutta la base ed estraiamo completamente la torta, posizionandola su di un’alzatina o un piatto di portata.

Nel frattempo prepariamo la ganache, combinando la panna bollente al cioccolato e al miele e mescolando fino ad ottenere un composto liscio e lucido. Lasciamo rapprendere fino a raggiungere una consistenza spalmabile e la versiamo sopra la chiffon cake al cioccolato:

 

Chiffon Cake al Cioccolato

Buon appetito! ^__^