Cheesecake al Burro di Arachidi

Print Friendly, PDF & Email

Una cheesecake deliziosa che si scioglie in bocca… Vi ho tentato abbastanza?!

Ingredienti per una cheesecake da 20 cm di diametro.

Per la base:

  • 20 biscotti Oreo (oppure frollini al cioccolato)
  • 75 gr di burro fuso

Per il ripieno:

  • 9 panetti di formaggio Philadelphia in alluminio (panetti da 80 gr cadauno), a temperatura ambiente
  • 230 gr di zucchero
  • 200 gr di burro di arachidi
  • 120 ml di panna liquida da montare
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
  • 4 uova grandi, a temperatura ambiente

Per la decorazione:

  • 200 gr di cioccolato fondente, a pezzettini
  • 200 ml di panna liquida da montare

Preriscaldiamo il forno statico a 160°. Foderiamo una teglia a cerniera da 20cm di diametro con la stagnola e poi con la pellicola, per isolare la cheesecake ed evitare che si bagni. Mettiamo sul fuoco una teiera (o una pentola) con 2-3 litri di acqua e portiamo ad ebollizione.

Prepariamo la base di biscotti: nel mixer tritatutto riduciamo i biscotti ad una polvere fine e li trasferiamo in una ciotola. Uniamo il burro fuso e mescoliamo fino ad ottenere un composto che sembri sabbia bagnata. Trasferiamo questa base dentro la teglia, la appiattiamo sul fondo e creiamo dei bordi di circa 2 cm. Poi tutto in congelatore (non frigorifero) mentre prepariamo la base.

Nella ciotola del nostro mixer elettrico, dotato di frusta a foglia, combiniamo il formaggio con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida e omogenea. Aggiungiamo l’estratto di vaniglia, le uova una alla volta, poi la panna liquida e infine il burro di arachidi. Il composto dovrà essere uniforme e privo di grumi o striature, quindi mescoliamo bene.

Prendiamo una teglia da arrosto coi bordi alti, posizioniamo al suo interno la nostra teglia con la base refrigerata, quindi versiamo il ripieno di crema, arrivando fino quasi al bordo superiore. Trasferiamo il tutto nel forno e, con lo sportello aperto e facendo massima attenzione a non scottarci, versiamo l’acqua bollente nella teglia da arrosto, arrivando circa a metà della teglia a cerniera.

NOTA SUL METODO DI COTTURA A BAGNO PER LA CHEESECAKE: possono sorgere molti dubbi (la pellicola si scioglie in forno? posso solo usare la stagnola?) ma, fidatevi, questo è un metodo infallibile per ottenere una cheesecake senza crepe, cotta uniformemente e dalla consistenza che si scioglie in bocca. In breve:

  • la pellicola non si scioglie assolutamente con il calore del forno
  • meglio non rischiare e foderare bene la teglia, io uso prima stagnola resistente poi pellicola – e termino con un elastico grosso che tenga fermo il tutto
  • la cottura a mollo permette alla torta di riscaldarsi gradualmente senza sbalzi di temperatura – che sono i principali responsabili di quelle anestetiche crepe sulla superficie della nostra cheesecake

Chiudiamo lo sportello e cuociamo per circa 60-70 minuti. Se dopo questo tempo il centro della torta è ancora “ballerino” va benissimo, è tutto normale. Allo scadere del tempo, estraiamo la torta dal forno, la liberiamo dal bagno d’acqua e la lasciamo raffreddare completamente.

Prepariamo la ganache, versando la panna bollente sul cioccolato e mescolando fino ad aver ottenuto una crema lucida e liquida. Versiamo sulla superficie della torta e serviamo:

9471087