Frosting

Il frosting (in italiano “glassa”) è la proverbiale ciliegina sulla torta, è la mitica Fata Turchina che trasforma la triste Cenerentola da povera lavandaia a topolona irresistibile. Per farla breve, è il tocco che trasforma un semplice (ma pur sempre gustosissimo) muffin in un’opera d’arte.

Il mio consiglio è di provare a mixare vari gusti di cupcake e frosting, questo è il divertimento! Trovi tutte le ricette dei frosting qui.

240 risposte a “Frosting”

    1. ciao angelica, grazie per il commento! il frosting al cioccolato è di sicuro golosissimo e facile da preparare, il mio preferito però è quello al Philadelphia, provalo e fammi sapere: sui cupcake alla carota è fenomenale!

    2. Non so che ore sono, ma è notte fonda, non riesco a staccarmi dal tuo sito…è…fantastico !
      Sei bravissimo!
      Sei generoso a darci tutte queste informazioni, grazie tantissimo, spero di riuscire a ripetere questi magnifici cupcakes …chissà !
      un bacione e non smettere mai di raccontarci di te !
      Ketty

      1. Ciao Marghe, anche con un frullino elettrico va benissimo, ma se non lo possiedi il frosting al Philadelphia si fa benissimo anche a mano!

  1. ciao! grazie per la visita al mio blog! se provi la mia sbriciolata in formato mini, sarei curiosa di vedere il risultato! complimenti anche per il tuo spazio, molto interessante!

  2. Ciao Francesco!Mi chiamo Serena e come te abito a Ravenna.Qualche giorno fa, guardando le foto del compleanno della bimba di una mia amica che abita in Inghilterra,mi è venuta una gran voglia di provare a fare dei cupcakes con delle belle decorazioni e guarda un po’…il giorno dopo,mio marito mi manda una mail con una foto di matcha cupcakes(di cui però non ho trovato la ricetta:vado matta per il matcha!) presa dal tuo blog!Allora è destino,mi son detta,devo provare!Oggi che avevo una giornata libera mi son dedicata alle tue ricette e devo dire che non ho avuto nessun problema nella realizzazione dei cupcakes (ho fatto quelli alla vaniglia,al cocco e i red velvet) a parte il fatto che mi procurerò l’estratto naturale liquido di vaniglia al più presto e per i prossimi red velvet avrò bisogno di più colorante…infatti credo di avere ottenuto dei pink velvet!
    I problema li ho riscontrati nei frosting…ahimè venutimi entrambi liquidini!HO fatto quello al philadelphia,veramente buono come sapore e quello alla meringa svizzera…ho usato la philadelphia in pani come consigliavi…faceva troppo caldo oggi?Oppure il burro che ho utilizzato non era abbastanza buono?(era della coop?)Hai qualche consiglio da darmi?Sono venuti belli comunque ma avrei voluto osare con qualche swirl in +!Le foto le ho pubblicate sulla mia pagina di facebook…
    Grazie mille per le tue ricette e per le belle foto!!!
    Serena

    1. ciao Serena, che bello trovare un’appassionata di cupcakes a Ravenna! Pensa che per me ormai è un continuo di richieste: per compleanni, feste, sorprese, ogni scusa è sempre buona per festeggiare coi cupcake! Veniamo alla spinosa questione frosting liquido: premettendo che sicuramente il tempo non aiuta, prova la prossima volta ad usare sia philadelphia che burro non a temperatura ambiente ma freddi (il burro non duro come una mattonella ma sempre comunque freddo, quello della Coop va benissimo!). Una volta preparato il frosting, poi, lascialo riposare qualche ora in frigo in un contenitore ermetico: vedrai che ne gioverà. E infine non aver paura di sperimentare, vedrai che con la pratica farai degli swirl sempre più audaci e belli! Buona settimana, Francesco

  3. Grazie mille per il consiglio!!!Appena posso riprovo di sicuro!!!Grazie anche per la ricetta al matcha!!!Sarà la mia prossima sperimentazione!!!A presto.

    1. Ah,ancora una domanda…dove posso trovare qui a Ravenna l’estratto naturale di vaniglia?
      Grazie ancora.

  4. Oooh, ho passato mesi a cercare ricette di frosting con le misure italiane e ecco tutto qui sotto il mio naso! Sono felicissima! Uno di questi pomeriggio mi metto a fare cupcakes!!

  5. Ciao Francè,
    io volevo farti una domanda, forse banale, ma che ancora mi crea intoppi: come creo la pasta zucchero colorata?
    che coloranti devo usare? Gel, polvere?
    Svelami l’arcano! Una volta ho fatto il MMF e subito dopo ho aggiunto col pennello da cucina il colorante liquido, ma è venuta ‘na schifezz!
    Poi, per le decorazioni: è meglio quella con MMF o la pasta zucchero?
    HELP! grazie!

  6. Ciao Francesco, innanzitutto complimenti…sei davvero molto bravo e si vede che ci metti il cuore e la passione in tutte le tue preparazioni.
    Vorrei chiederti un paio di cosette : 1) i quantitativi di ingredienti per il frosting al cioccolato sono quelli necessari per ricoprire tutti i cupcakes della ricetta di quelli al cioccolato? 2) quando indichi 340 gr di cioccolato da sciogliere al micro…ma il cioccolato fondente o al latte?
    Grazie anticipatamente e…..continua così che sei fantastico!

    1. Ciao Marika, grazie mille per le belle parole! Ti confermo che il frosting ti potrebbe anche avanzare, io di solito arrivo anche a 16 cupcake per ricetta, ma volendo puoi “farcirne” qualcuno e quindi consumare tutto il frosting per 12 cupcake. Il cioccolato della ricetta, invece, è fondente. A presto!

  7. Ciao Francesco ieri mi sono cimentata a fare i cup cakes.L’impasto é venuto bene ma il frosting non tanto.Ho fatto quello al cioccolato ed è venuto un po’ liquido.Stamattina l’ho tolta dal frigo per ricoprire altri cup cakes,ho fatto come hai detto tu ma non è diventata lucido come appena fatto.Ho fatto anche il frosting alla meringa svizzera variante alla vaniglia ed è diventata ancora più liquida.Ho fatto tutto con il frullatore perche non ho la planetaria,che sia questo il motivo?Grazie Ciao

    1. ciao Silvia! mi dispiace che i frosting non siano venuti bene, come primo consiglio ti dico di non scoraggiarti e continuare a provare. Per entrambi i frosting, forse il burro era troppo a temperatura ambiente? Il frullatore non dovrebbe impedirti di avere buoni risultati… riprova e fammi sapere!

  8. Ciao Francesco,ho cercato e ricercato su internet delle ricette per fare i cupcakes e ho trovato il tuo sito! e sono rimasta estasiata :)! allora sabato scorso mi sono messa in cucina e ho provato a fare i cupcakes seguedo la tua video ricetta “cupcakes al coccinelle e girasoli” utilizzando solo la base di cioccolato e sopra ho provato a fare il frosting al philadelphia solo che è venuto tutto liquido e non capisco perchè … 🙁 ho seguito passo dopo passo la tua ricetta… cosa ho sbagliato?hai qualche consiglio da darmi? forse sono gli “attrezzi” che ho utilizzato.. purtroppo non ho il bellissimo robot kitchenaid ..ho un semplice sbattitore elettrico con le fruste.
    Magari per la laurea me lo farò regalare 😀
    Complimenti per il Blog e Grazie per le tue ricette, Stefania

    1. ciao Stefania! innanzitutto grazie per la visita e i bei commenti. Il frosting al Philadelphia, il mio preferito, a volte è un pò dispettoso… il burro deve essere a temperatura ambiente ma non troppo “caldo”, il Philadelphia invece deve essere quello in panetti e freddo di frigo. Poi lo zucchero a velo, meglio quello non vanigliato… Se a volte sembra ancora un pò liquido, mettilo in frigorifero per qualche ora – o in freezer per una mezz’oretta – e dovrebbe migliorare. Comunque riprova e non avvilirti, sapessi a me come mi veniva certe volte, prima di ottenerlo compatto! A presto!

  9. Ciao Francesco,
    complimenti, le tue spiegazioni per i frosting sono chiarissime e ce n’e’ per tutti i gusti… Verro’ spesso a fare un giretto nella tua cucina!
    A presto
    ValeVanilla

  10. Ciao Francesco,
    volevo giusto chiederti una cosa… Ho provato a fare il frosting al cioccolato però mi è capitata una strana cosa… Non so come mai ma mi si sono formati degli strani grumi di cioccolato all’interno! Il cioccolato fuso non aveva grumi, idem l’acqua e cacao, poi quando ho incorporato tutti gli ingredienti insieme, si sono formate come delle scagliette di cioccolato. Era buono lo stesso, però l’aspetto estetico ne ha un pochino risentito e come sappiamo nei cupcakes anche l’occhio vuole la sua parte!
    Secondo te cosa può essere successo? Il burro erano quasi due ore che era a temperatura ambiente… Non so!
    Grazie mille!
    Ale

    1. Urca Ale… Me ne sono capitate anche a me, ma onestamente il frosting al cioccolato non mi aveva mai piantato in asso… Mi verrebbe da ipotizzare che forse il composto acqua/cacao fosse troppo caldo? Oppure il cioccolato fuso si era raffreddato troppo? Se dovesse ricapitarti di nuovo, prova a mettere il frosting nel microonde per 15 secondi, in questo modo la temperatura si dovrebbe uniformare… E fammi sapere come va!

      1. Ciao Francesco,
        vorrei gentilemnte chiederti un consiglio… Prossima settimana dovrei andare a trovare degli amici al mare e vorrei portare loro come piccolo dopo dei cupcakes fatti con le mie manine. Siccome però devono affrontare un viaggio un pochino lungo, intorno alle 3 ore / 3 ore e mezza, che frosting mi consiglio di utillare che possa reggere il viaggio? La ganache sicuramente regge bene, ma ne avresti anche un altro da consigliarmi?
        Grazie mille per l’aiuto!
        A presto
        Ale

        1. ciao Ale, come giustamente dicevi la ganache è una garanzia, però potresti anche provare con il frosting alla meringa svizzera, che è abbastanza stabile. il mio preferito, quello al philadelphia, potrebbe resistere se in macchina non è troppo caldo e se magari sistemi i cupcake in un contenitore ermetico circondato da panetti refrigeranti (come ho fatto io quest’estate con oltre 30 gradi – e tutto è andato bene!). Buon weekend!

  11. Finalmente una ricetta serie sul frosting!!!
    GRAZIE MILLE Francesco..ti seguo su youtube e fai veramente delle meraviglie facili da preparare. Appena ho due minuti ti faccio vedere di cosa sono capace con i tuoi consigli!
    Domanda: ma questo frosting rimane morbido? quelli che ho assaggiato tendono un po’ a solidificarsi e mi piaceva quella consistenza (penso basti mettere tutto in frigo!)

  12. ciao francesco!
    vorrei chiederti una cosa:che altro tipo di formaggio posso utilizzare x fare il frosting? vorrei utilizzare un’alternativa al philadelphia, qualcosa di non-industriale x capirci… qualche suggerimento? un abbraccione! … complimenti x il sito!!!!

    1. Ciao Sara! Potresti provare con la robiola, simile al Philadelphia, oppure con la ricotta, anche se temo che quest’ultima risulti un pó troppo liquida… Ma fammi sapere! A presto!

  13. ciao francesco proprio ieri ho fatto il frosting alla meringa svizzera ed è venuta una meravilllllllllllllia!!!!!!!!!buona,dolce ma un pò solida…è giusto che sia cosi’?speriamo….cmq era felicissima di me stessa e grazie a te, la mia torta pan di spagna farcita con frosting al philadelphia e ricoperta di frosting alla meringa è venuta uno spettacolo!grazieeeeeeeeeeeee….ho trovato il crisco…riesci a insegnarmi qualche bontà con questo prodotto?si potrebbe fare qualche frosting con il crisco?grazieeeeeeeeeeeeee grande franci ciaoooooooooo
    paola

    1. Ciao Silvia, eccone una che ho appena sperimentato: a seconda che tu sia una fan del frosting al Philadelphia o alla meringa svizzera, preparane uno dei due, arricchiscilo unendo 150 gr di cioccolato fondente fuso raffreddato, e poi prima di inserirlo nella sac-a-poche incorpora appena 3/4 cucchiai di nutella. in questo modo ti verrà un frosting al cioccolato variegato alla nutella! oppure, altra soluzione: fai il frosting al cioccolato e decora solo un cerchio nel bordo esterno del cupcake (vedi il cupcake al Pompelmo rosa di questa settimana). Al centro poi puoi “depositare” un cucchiaino di nutella!

  14. Ciao Francesco, ribadisco di essere strafelice di aver trovato in rete una persona come te oltre che stracompetente anche simpaticissimo!! Ti seguo sempre anche su facebook!
    Volevo chiederti una cosa….hai mai provato ad inserire il latte condensato come ingrediente nei tuoi frosting? Pensavo che in quello al mascarpone come sostituto dello zucchero potesse creare una cremina molto gustosa, io la utilizzo per farcire le torte e con qualche scaglia di cioccolato diventa una sorta di stracciatella. Che ne pensi? Mi interessa il tuo parere di espertissimo!
    Grazie 1000
    😉
    Irene

    1. Ciao Irene! Grazie per il suggerimento, ma “espertissimo” non mi reputo proprio! 😛 Bella l’idea del latte condensato, non ho mai provato ma penso che sarebbe una buona idea… Sai che una volta ho fatto bollire una latta di latte condensato per circa 1 ora, coperta completamemte di acqua, e alla fine il latte è diventato come una specie di caramello?! Comunque voglio provarlo, ti faró assolutamente sapere! A presto!

  15. Ciao. Il web é pieno di ricette per muffin e cupcake, ma nessuno le spiega bene come fai tu. Quindi, per cominciare, complimenti.
    Poi, 2 domande:
    1. Nel ganache al cioccolato, porti la panna in ebollizione. Lo fai per allungare la conservazione o esclusivamente per poi sciogliere il cioccolato da copertura?
    2. Quesito un po offtopic: dove ti sei fatto fare le scatole personalizzate che usi per il trasporto dei cupcake?

    Grazie e ancora complimenti.

    1. Ciao Flavio, grazie tante per i complimenti. Nella ganache è esatto, la panna bolle per permettere al cioccolato di sciogliersi bene. Le scatoline le ho invece commissionate a uno scatolificio locale. I quantitativi minimi erano una valanga, ho la dispensa piena!! 🙂

  16. Ciao!!! Innanzitutto complimenti davvero, sia per la fantasia e la passione che ci metti, e si vede, sia per la scelta tecnologia (apple) ahahahah 🙂
    A quando una frosting al pistacchio? 🙂

  17. Ciao Francesco!!! ho provato il tuo frosting al cioccolato… delizioso!!!! Ho ricevuto un sacco di complimenti e tutti hanno fatto il bis ^__^

  18. ciao Francesco, spero tu riesca a rispondermi….non ho idea di come fare il frosting alla meringa svizzera variante banana!!!! mi aiutiiii? Grazie

    1. Ciao Daniela, che richiesta originale! Dunque, per aromatizzare la meringa alla banana, potresti provare ad aggiungere un pó di quegli sciroppi che usano per i cocktail. Non so se lo fanno alla banana ma mi sembra il modo migliore. Fammi sapere! 🙂

  19. Ciao Francesco!!!! Ho finalmente scoperto perchè non mi veniva mai il tuo frosting alla vaniglia col philadelphia!!!! Sulla ricetta scrivi che gli ultimi 4/5 minuti bisogna mescolare col kitchen aid ad alta velocità invece nel video non lo fai…ecco l’arcano, il mio frosting è perfetto prima di smontarlo tutto portando il kitchen aid a velocità alta! 🙂
    Ehi sto ancora aspettando che mi dici quando comincerai a farmi da mentore!!!!
    Grazie
    Federica

  20. Ciao Francesco,
    nel panico assoluto sono qui a chiederti una informazione.
    Ieri ho provato a fare il frosting al philadelphia, come da tua ricetta.
    Perfetto..almeno così sembrava, fino a quando però
    mi sono resa conto che l’effetto spumoso iniziava a schiacciarsi.
    Fino ad essere completamente appiccicato al cupcake
    Cosa pensi io possa aver sbagliato?
    dovevo tenerli in frigo?
    o cosa secondo te?
    vorrei riprovare a farli sabato, come ti avevo anticipato in un altro commento,
    per la manifestazione a scuola, chiaramente però non vorrei sbagliare questa volta.
    Mi farebbe piacere se potessi rispondermi quanto prima.
    grazieeeeeeeee

    1. accidenti, schiacciato?! se li hai lasciati fuori potrebbe essere quello il motivo… una volta decorati prova a metterli subito in frigorifero così si compattano! Poi se hai bisogno io sono sempre qua! 🙂

  21. Ciao Francesco…a parte farti i complimenti per il sito, i cupcakes e per la tua simpatia, avrei una domanda da farti..o forse più di una: per il sedicesimo compleanno di mia figlia, volevo preparare, invece della solita torta (fa una cena con i suoi amici), una bella torre di cupcakes e per questo ho intenzione di rubarti qualche ricettina.La mia intenzione era quella di un trittico: cupcakes mocha, alla vaniglia (ripieni di crema e nutella) e al bayles. Ora, per due di questi usi il frosting alla meringa svizzera (mocha e vaniglia) e per uno quello al philadenphia (Bayles). E qui ci sta la domanda: per velocizzare e semplificare le cose, posso usare il frosting al philadelphia per tutti e tre, aromatizzandolo al caffe per il mocha e lasciandolo bianco per la vaniglia? Anche perchè, avendo un semplice frullino, ho paura che la meringa svizzera nn mi venga!! inoltre, va bene se preparo sia i tortini che i frosting il giorno prima e all’ultimo li assemblo??
    Grazie mille e scusa per la lungaggine!!
    Elena

    1. ciao Ele, che bella idea! direi assolutamente di sì, il bello dei cupcakes è che non esiste uno schema preciso di abbinamenti, ma possiamo usare sia la fantasia che (ovviamente) la praticità! Va benissimo assemblarli all’ultimo momento, però ricorda: una volta raffreddati, conserva i tortini in contenitori ermetici a temperatura ambiente. Il frosting invece sempre in contenitori ermetici ma in frigorifero. Buon lavoro, sicuramente i complimenti si sprecheranno!! 🙂

        1. Ciao, Francesco, prima di tutto complimentissimi per le tue ricette, che seguo sempre. Anch’io, da poco, mi sono innamorata dei cupcakes decorati, facendone diversi con ottimi risultati. Ti volevo chiedere, poiche’ devo fare dei cupcakes destinati a bambini, l’albume nel frosting alla meringa svizzera, comunque si cuoce a bagnomaria, e quindi non ci sono problemi, o è meglio evitarli, visto a chi sono destinati? Scusa se la domanda puo’ sembrarti banale, ma vorrei sapere il tuo parere, che sei espertissimo di frosting e cupcakes.
          Grazie e buona serata!

          1. Ciao Lory, grazie per la visita e il commento. Comprendo la tua preoccupazione, e se vogliamo stare dalla parte del sicuro potremmo evitare la meringa in toto. L’albume si riscalda (ma non cuoce) col calore, io non ho mai avuto problemi… Ma conosciamo tutti la Legge di Murphy, vero?! 🙂

  22. francesco ma mettere i cupcakes nel frigo non perdono della loro morbidezza? ci sara’ pure un frosting senza le tonnellate di burro….cioe’…. occhio al colesterolo 🙂 ????
    grazie a rileggerti
    giuliana

  23. Ciao Francesco, complimenti e soprattutto grazie per i tuoi suggerimenti e ricette squisite. Ho fatto un po’ di prove e devo dire che i cupcake mi vengono quasi sempre ottimi, invece per il frosting preferisco la meringa svizzera perchè quello al philadelphia mi si smonta subito. Per quanto riguarda la meringa la posso preparare un paio di giorni prima? La devo conservare in frigo o in freezer? Poi la devo rilavorare per guarnire i cupcakes? Grazie mille per il tuo prezioso aiuto.
    Ciao

    1. Ciao Rita! Esatto, conserva la meringa svizzera in contenitore ermetico in frigo, poi quando ti serve lasciala a temperatura ambiente per 30-45 min e mescolala con una spatola per farla ritornare cremosa. Buon lavoro!!

  24. ciao, intanto complimenti per le tue ricette…. e per i tuoi bellissimi cupcakes! volevo chiederti un’informazione, io ho provato a fare il frosting al philadelphia ma mi viene molto liquido…purtroppo non trovo da nessuna parte quello in panetti ma solo nelle vaschette. qualche suggerimento?! grazie e scusa il disturbo sara

    1. Ciao Sara, grazie! Hai provato a chiederlo al supermercato? Strano che non si trovi… Prova col frosting al mascarpone, dà delle bellemsoddisfazioni. A presto e buon Natale!

  25. Pingback: URL
  26. Condivido pienamente tutti i complimenti che hai ricevuto…oggi ho provato a fare il frosting al peanut butter per guarnire i cupcakes al cioccolato… credo sia una delle coperture più riuscite tra quelle che ho provato!!! Non ho aggiunto il latte per paura che diventasse troppo liquida. Grazie per le ricette, non vedo l’ora di provarne altre!! Buona serata Morena

  27. Ciao Francescooo, avrei una domanda.quì in Germania non vendono la philadelphia in panetti.cosa potrei fare per usare quello in vaschetta?!

    1. Ciao Maria, quello in vaschetta secondo me è troppo “acquoso” e potrebbe non darti troppe soddisfazioni… Prova a cercare un formaggio simile ma sempre consistente, tipo la robiola. Poi fammi sapere! 🙂

  28. Ciao Francesco, prima di tutto ti devo dire che sei fantastico, adoro le tue ricette… =) Ho scovato da poco il tuo sito ma non lo mollerò più…XD
    Una domanda, ma la ricetta del frosting al philadelphia, per quanti cupcakes è? e, un’altra cosa, ho visto che la ricetta prevede anche una certa quantità di burro, ma non è che alla fine risulteranno troppo pesanti???
    Grazie mille e complimenti ancora…Ciao!!!!

    1. ciao Francy, a seconda di quanto sei “generosa” nel decorare ogni cupcake, di solito la ricetta è per 14-16 cupcakes (ricorda che se decori con la sacca a poche ne userai di più per ogni tortino, quindi il numero cala). Il frosting al Philadelphia, uno dei miei preferiti, ha sicuramente un pò di burro all’interno ma fidati, non è assolutamente pesante e il burro non si sente per niente. A presto e grazie per il commento! 🙂

  29. La prossima settimana andrò negli UK e volevo comprare le “fragranze” x dolci che tu mi hai detto che compri da Whole Foods Market a Londra. Solo che io soggiornerò a Manchester quindi nn potrò andare al negozio londinese :(! Mica sai se c’è qualche negozio simile a Manchester?

  30. Ciao Francesco,il frosting al burro d’arachidi mi piace tantissimo,bravo sei sempre molto avantiiiiiiiiiiiiiiiiii.
    A scusami mi sai dire il nome di un bel negozio a Londra dove posso trovare cosine buone x realizzare i tuoi mitici cupcake? Grazie un baciotto !!!

    1. ciao Susanna, grazie! 🙂 Prova ad andare da Jane Asher al 21 di Cale Street (zona South Kensington). Ha delle cose carinissime! 🙂

  31. Ciao Francesco!
    E’ da un anno e mezzo circa che mi sono affacciata ai dolci (prima mi limitavo a mangiarli!) e l’anno scorso per il compleanno di mia figlia ho fatto (tra le altre cose) dei cupcakes alle mandorle e lamponi e come frosting ho usato il tuo al philadelphia! La consistenza era ottima! Siccome mi piace moltissimo decorare le torte (anzi vorrei proprio approcciarmi al cake design anche se nn so da che parte iniziare), ti voelvo cheidere se il frosting lo posso utilizzare anche per decorare torte di pan di spagna classiche, farcite con crema chantilly, pasticcera al cioccolato o altre farciture… Io credo di sì, solo che il frosting al philadelphia resta un pò asperetto/acidulo rispetto a una decorazione in panna montata o in ghiaccia reale. Eventualmente mi potresti dire anche quanle tra le tue ghiacce ha la consistenza di quella al philadelphia? Così potrei provare anche quelle, visto che i bimbi apprezzano di più il sapore dolce della panna piuttosto che il philadelphia (chi io invece ho apprezzato in pieno!).
    Grazie della tua disponibilità!

    1. ciao Vale! anche a me piace molto il cake design, è una disciplina che ammiro molto perché richiede calma, pazienza e tanta dedizione (cose che magari a volte mi mancano!!). Per decorare le torte ti consiglio la MERINGA SVIZZERA, perché non ha alcun sapore acidulo, è molto stabile e puoi colorarla/aromatizzarla a piacere, è super-versatile. A presto! 🙂

  32. Ciao Francesco, ho provato a fare i cupcakes BlackBetty…che dire…favolosiiiii e il frosting al Philadelphia è super, davvero buonissimo!
    Grazie mille dei tuoi consigli…presto mi cimenterò in qualche altra ricettina e ti faò sapere!!! 😉

  33. Ciao Francesco…complimenti per le tue meraviglie!!!!Volevo chiederti una cosa: potresti consigliarmi un buon cioccolato per la ganache?
    Ciao e ancora complimenti
    Antonella

    1. ciao Anto, grazie per i complimenti! io uso il Valhrona, che è un cioccolato belga, oppure anche il Callebaut, stessa nazionalità, non scherza! A presto!

  34. Ho scoperto le tue creazioni su pandispagnatv…da ieri che non riesco a staccare gli occhi dai video e dal blog. Ho una voglia assurda di sperimentare le ricette, spero che il risultato sia come il tuo 😉 complimenti davvero Francesco

    1. grazie Francy! fammi sapere come procedono, se poi vorrai postare anche le foto delle tue creazioni sulla pagina Facebook di Pandispagna sappi che sarai come sempre la benvenuta! 🙂

  35. Ciao Francesco..ho appena lasciato un commento sul post dei cupcakes allo Speculoos ed eccomi di nuovo che rompo xD..ti vlv kiedere se per i frosting alla meringa è prp necessario il cremor tartato cm ingrediente e se si,sapresti dirmi dove in generale potrei trovarlo(supermercati etc.)? Grazie ancora,
    Martina

    1. ciao Martina, io lo trovo al supermercato negli scaffali dei preparati per dolci, zuccherini e affini. Se non lo trovi puoi ometterlo in toto, è uno stabilizzante dell’albume ma non è super-indispensabile!

  36. Ciao Francesco,
    ho provato la ricetta del frosting al mascarpone qualche giorno fa e sono qui per un feedback.
    L’ho usato per i cupcakes alla vaniglia (di joy of baking, il tuo sito l’ho scoperto solo dopo, quando ero alla ricerca del frosting perfetto).
    Risultato: perfettamente sodo, un pochino instabile durante la copertura, ma dopo dieci minuti in frigo era perfetto. Il sapore: non essendo esageratamente dolce, spezzava armoniosamente la dolcezza del cupcake e quindi non solo si sposava bene come sapore, ma consentiva di gustate “entrambi” senza risultare stucchevole.
    Insomma esperimento riuscito, ma confesso di essermi aspettata un preparato molto più dolce!
    Grazie mille per averle condivise! 🙂
    M.

    1. ciao Marion, grazie per il feedback! ti confesso che ho letto il commento tutto d’un fiato, pensando “chissà cosa ho combinato questa volta…” e invece – pfui! – tutto è andato bene, sono contento! anche per me il frosting al mascarpone è uno dei più “leggeri” (di sapore, non di calorie ovviamente! :)). A presto!

  37. ciao Francesco e complimenti non solo per il sito, ma per la passione che metti nel fare questi lavori…
    Mi piacerebbe farti una domanda: secondo te quale frosting si presterebbe meglio per la decorazione di una torta ricoperta di pdz? Secondo me quello marshmallow per la sua lucentezza…
    Aspetto il tuo parere. Grazie!!!!
    Lorena

    1. Ciao Lorena, grazie per il bel commento! Secondo me, per la sua versatilità e stabilità, il frosting migliore è la meringa svizzera. Quello al marshmallow è il suo “cugino” senza l’aggiunta del burro, che però è un po’ più “permaloso” e si indurisce quasi subito se non lo si utilizza troppo in fretta. A presto!

  38. Buongiorno Francesco! ti ho scoperto solo ieri, e devo farti i complimenti, sei chiarissimo e bravissimo.
    Ti volevo chiedere… è possibile fare il frosting con solo Philadelphia (senza burro) visto che ho il colesterolo e il burro mi è quasi proibito?
    Grazie e… continua cosi!!

    1. Ciao Barbara, grazie per la visita e il commento! Prova magari con la margarina a basso contenuto di grassi, non ho mai provato solo col philadelphia…

  39. Ciao Francesco, volevo chiederti se, secondo te, è possibile fare il frosting alla meringa svizzera con la frusta elettrica senza Kitchen Aid o affini. Quali sono i tempi? Mi ispira molto ma non ho una gran familiarità con i robot da cucina…
    Grazie mille.

  40. ciao francesco, ho un problema e volevo chiederti un consiglio/ chiarimento, non riesco ad ottenere una meringa svizzera liscia ma sono tre volte che la preparo e butto via tutto

    dopo aver montato la meringa, aggiungo il burro a pezzetti … e dopo un pò il composto diventa riccio e il burro si scioglie, non capisco perchè, ho poravato anche a far faffreddare il tutto prima di aggiungere il burro, ma nulla…ne viene uan crema inguardabile e sono disperata perchè come frostin mi piace un sacco
    sarà il burro? uso quello preso al caseificio

    1. ciao Agne, caspita che peccato… proviamo a fare un pò di ipotesi: 1) usi il frullino/mixer con la frusta a filo a velocità massima? 2) il burro che si scioglie farebbe pensare a un composto troppo caldo, però dici che lo raffreddi 3) hai forse montato troppo la meringa, che quindi è diventata quasi opaca? 4) prova a cambiare il burro, magari la questione è proprio quella. Ma mi raccomando non mollare! E tienimi aggiornato! 🙂

      1. ho un ken non di acciaio, quello vecchio con bicchiere in plastica diciamo…e non metto velocità alte, ho anche provato ad aggiungere il burro cambiando la frusta e usando il gancio a K…l’ultima volta ho alzato la velocità per vedere l’effetto ma quando ormai il danno era fatto
        la meringa mi sembrava lucida e per di più l’ho messa a raffreddare immergendo il “bicchiere” in acqua fredda
        l’unica è il burro, dato che ho usato lo stesso burro tutte e tre le volte….non mollerò

  41. Complimenti sono mesi che cerco ricette per i frosting e solo oggi ho scoperto il tuo sito.

    A fine maggio è il 5 compleanno di mia figlia e vuole i cupcakes ma nn sò decidere quale frosting usare perchè ho alcuni problemini:
    – la q.tà 100/150 pz oltre al tutto il resto del buffett (mi piace fare tutto da sola)
    – il locale della festa nn ha il frigorifero e a fine maggio che tempo farà?
    – li devo preparare in largo anticipo, circa 4/6 ore prima che inizi la festra.
    A I U T O. grazie

    1. Ciao Cri, wow che impresa titanica! Guardati un pò la mia avventura, che è stata per molti versi simili (clicca qui per leggerla). se il locale non ha il frigorifero, opterei per un frosting alla meringa svizzera, che è tra i più stabili. per il resto non vedo problemi grossi, l’importante è organizzarsi per tempo e tutto andrà liscio. In bocca al lupo! 🙂

      1. GRAZIE :)…………….la tua è stata un’impresa titanica… UN MATRIMONIO!!!!! almeno io ho un compleanno di bambini. Appena fatti ti invierò la foto. Ciao

      2. GRAZIE :)…………….la tua è stata un’impresa titanica… UN MATRIMONIO!!!!! almeno io ho un compleanno di bambini. Appena fatti ti invierò la foto. Ciao

  42. We are a group of volunteers and opening a new scheme in our community. Your web site offered us with helpful info to paintings on. You have done a formidable task and our entire neighborhood will likely be thankful to you.

  43. francesco sei fantastico!!!!!! in nessun blog ho trovato cosi tanti dettagli per i cup cake…e ovviamente relative salse…..sei una BOMABAAAAAAAA!!!!!!! 😉

  44. Ciao Francesco!!complimenti i tuoi frosting sono spettacolari.. Avrei bisogno di un consiglio..ho fatto il tuo frosting alla meringa svizzera e devo dire squisigoma poi quando l ho rifatto mi ha rilasciato un gusto salato orribile..come mai???? Dove ho sbagliato questa volta?? Io l ho messo a bagno maria e una volta sciolto lo zucchero ho frullago per 10 min circa ma sempre a bagnomaria.. Mah quel gusto salato non capisco proprio…graxie in anticipo e ancora complimenti 😀

    1. ciao Fabi, grazie per la simpatia! 🙂 Accipicchia, il gusto salato proprio non me lo spiego – se non con l’ipotesi di aver sostituito lo zucchero con il sale, ma non credo!! 😉

  45. Wow, ciao Francesco, ho appena visto un paio di video su youtube e sono rimasta folgorata… Bellissime le tue ricette, le spiegazioni molto chiare e la tua simpatia.
    Non ho avuto modo di vederle tutte, ma volevo chiederti dei piccoli consigli, io purtroppo ho una forte intolleranza al lattosio, spesso sostituisco gli ingredienti con prodotti a base di soia o riso ma i risultati non sono gli stessi, hai qualche suggerimento per me? Grazie mille

    1. Grazie Vero, sono contento ti piaccia! Certamente, ho sviluppato qualche ricetta x intolleranze, guarda il cupcake del 1 di aprile per esempio! A presto! 🙂

  46. ciao francesco!! ti seguo sempre e le tue ricette mi fanno impazzire!! super squisite!! volevo chiedere un informazione,mi hanno regalato del frosting alla fragola,di quello americano la marca pillsbury creamy supreme solo che risulta troppo dolce e non proprio cremoso come il frosting fatto fresco,pero’ mi scoccia non usarlo anche perchè è buono di per se,quello che ti volevo chiedere è : se aggiungessi della philadelphia per togliere l’eccessiva dolcezza e renderlo cosi anche + cremoso,diventerebbe una schifezza totale oppure renderebbe bene?? aspetto con ansia una tua risposta!! kiss dominique!!

        1. In realtà Susy era col dulche de leche, che praticamente è il latte condensato fatto bollire fino a che diventa bello ambrato!

  47. ciao Francesco, ho provato il frosting alla meringa svizzera, fantastica, un capolavoro, grazie, grazie, grazie….

  48. Urra’!!!!il frosting al philadelphia mi e’venuto!!dopo quattro tentativi in cui risultava liquidissimo ora e’stabile e spumoso!!e l’ho fatto con il philadelphia in vaschetta France’!qui in panetti non c’e’..MA se si inverte il procedimento cioe’si crema il burro freddo con lo zucchero e per ultimo si mette il formaggio huala’il gioco e’fatto!!chi non riesce Provision cosi’e vedra’che viene..esaltatissima…un bacio!!

    1. grande Barbara!! hai svelato l’arcano!! proverò presto, ho proprio una vaschetta di Philly in frigo! grazie!! 🙂

  49. ciao francesco scusa il disturbo, venerdì ho fatto il frosting alla meringa svizzera, buonissimo ma mi è venuto molto liquido e non ne capisco il motivo. ho seguito le tue indicazioni e le tue dosi…suggerimenti..?? grazie sara

      1. non lo so…li ho montati per più di un quartod’ora, proverò di nuovo! grazie mille e complimenti per tutto!!! 🙂

  50. Ciao Francesco,
    come prima cosa ti faccio i miei complimenti…sei davvero bravo!!! 🙂
    ti volevo fare una domanda…non possiedo la Kitchen Aid con la frusta piatta che tu usi…come posso sostituirla? con le normali fruste della planetaria?
    Grazie tante

    1. grazie Dario! se hai la planetaria puoi usare le fruste normali, oppure se hai un classico frullino a mano, anche le fruste a filo vanno benissimo! .)

  51. Ciao Francesco…tantissimi compimenti,sei bravissimo e grazie per le ricette.
    volevo chiederti,quale frosting mi consigli per una torta a base di pan di spagna…dammi un consiglio sia per la farcitura sia per la decorazione esterna.grazie mille.

  52. mmm ma che bello tutti questi frosting, anch’io me li ero segnati sul mio ricettario personale, ma ne a parte quello al philadephia e alla crema di burro non mi sembra di averne provati altri..ma mi serviranno… magari proprio per partecipare al tuo contest…
    mica ci sarà conflitto d’interessi? ahahha
    stasera ti metto fra i miei preferiti, da qui non me lo permette, ..così non ti perdo.. mi piace molto il tuo blog
    a prestooooooooo

  53. Ciao Francesco, una domanda “tecnica”: le dosi che tu indichi nelle ricette dei frosting qui, ipotizzando una decorazione semplice a stella bastano per quanti cupcakes?

    Grazie!!!
    L

    1. ciao Lidia, perdona il ritardo della risposta, queste feste mi hanno schienato… Una ricetta di frosting basta per 16-18 cupcakes, quindi una teglia e mezzo. Buone feste! 🙂

  54. Ho scoperto da poco le tue splendide ricette. Complimenti!!
    Ho preparato il frosting al marshmallow, secondo la ricetta che ho visto nel video su Youtube dei frosting per San Valentino (che mi chiedo: come mai la ricetta è diversa da quella trascritta qui?).
    Vorrei usarlo per decorare dei cupcakes al cioccolato. Ora l’ho messo in contenitore ermetico in frigorifero e vorrei usarlo per decorare i cupcakes domani. Ma mi viene il dubbio….. forse il frosting al marshmallow perderà la sua consistenza e domani non riuscirò più ad usarlo? Oppure posso fare come consigli per la meringa svizzera e tirarlo fuori dal frigo mezzora prima e poi rimontarlo fino alla giusta consistenza?
    Grazie per i tuoi consigli da una superprincipiante dei Cupcakes 🙂

    1. Ciao Stella, grazie per il messaggio! Le ricette sono leggermente diverse perchè mi piace sperimentare con le quantità. Hai ragione, avrei dovuto specificare che, contenendo solo albume, il frosting va usato subito sennó indurisce e diventa inutilizzabile… 🙁 La meringa svizzera ha il burro e quello aiuta molto di più la conservazione… A presto! 🙂

          1. Alla fine è andata bene. Di sicuro non sono belli come i tuoi, ma i miei Cupcakes con frosting al marshmallow sono stati un successo.
            Il frosting era ancora lavorabile, l’ho mescolato un po’ dopo averlo tenuto una mezzora a temperatura ambiente. E poi ci ho decorato i miei cupcakes. Non era un frosting “sodo”, ma lasciato poi all’aria è seccato un po’ in superficie… sembrava una meringa morbida. Davvero buono!
            Grazie ancora 🙂

  55. Ciao Francesco, ti seguo anche su fb 🙂 vorrei chiederti un consiglio:sono un po’ stufa di coprire le torte con pasta di zucchero, vorrei provare un frosting colorato, quale mi consigli? quello al marshmallow terrebbe per qualche ora? o per coprire è meglio la meringa svizzera?Grazie

    Laura

    1. ciao Laura, io ti consiglio la meringa svizzera (perchè la crema al burro è troppo “smagosa” per i miei gusti…): è molto stabile, versatilissima e tiene le forme benissimo. a presto!

  56. Ciao Francesco!! Intanto complimenti per le tue creazioni e per il sito!! Le ricette sono molto dettagliate e dai idee e spunti originali!! Ti ho scoperto quando hai partecipato a La prova del cuoco e grazie a te mi sono appassionata anch’io ai cupcakes!! Vorrei chiederti un consiglio: secondo te è possibile ridurre la quantità di burro nei frosting al Philadelphia e alla meringa svizzera, senza combinare un pasticcio?
    Grazie!:)

    1. ciao Giulia, grazie per il bel messaggio! Nel frosting al Philadelphia puoi ridurre tranquillamente il burro, mentre se vuoi una “meringa svizzera” senza burro, puoi ometterlo completamente ma dovrai decorare i cupcakes molto in fretta perchè il composto tenderà ad indurirsi abbastanza velocemente. A presto! 🙂

    1. Per circa 16 cupcakes, Camilla. Oppure anche meno se sei “generosa” con le quantità su ogni cupcake! 🙂

  57. Ciao Francesco , ti seguo da poco , sei molto bravo!
    chiedo un frosting alla ricotta si puo’ fare?
    🙂 grazie
    tecla

  58. Ciao Francesco volevo chiederti alcuni consigli: devo preparare 100 cupcakes per un matrimonio e sono ancora indecisa se utilizzare per il frosting una swiss meringue buttercream oppure una vanilla buttercream ma il mio dubbio più grosso riguarda la conservazione dei cupcakes ricoperti con questi due tipi di frosting. Una volta decorati vanno riposti in frigo per tutta la notte e al mattino sistemati per il trasporto oppure posso lasciarli (sempre per la notte) a temperatura ambiente? E se li conservo in frigo, l’indomani non corro il rischio (soprattutto per i cupcakes ricoperti di swiss meringue buttercream) di farli “smontare” (perdendo la forma della decorazione) una volta tirati fuori dal frigo e lasciati per mezza giornata in esposizione? Scusami per l’eccessiva lunghezza del mio commento ma se mi togliessi questi dubbi te ne sarei enormemente grata 🙂

    1. Ciao Sere! Che impresa i 100 cupcakes! 🙂 Io ti suggerisco di decorarli quanto più vicino al momento della ‘scorpacciata’, ma se non puoi allora usa la swiss meringue (che è una delle più stabili) e conservali in frigo, basterá tirare fuori i cupcakes una mezz’oretta prima di mangiarli e il gioco è fatto! A presto!

  59. ciao francesco! che bellezza questi frosting!! piccolo consiglio..qualè secondo te il più “resistente”? cioè quello che dura di più ad. es ad una festa su un tavolo? la swiss? grazie!!!!

  60. Ciao Francesco! Complimenti per il bellissimo sito, che ho conosciuto tramite un’amica. Ti vorrei fare due domande:
    1) Ho una tonnellata di cioccolato al latte (residui pasquali)…mi dai un consiglio su come utilizzarli per delle cupcakes? Ho paura di realizzare qualcosa di eccessivamente stucchevole!
    2) La mia amica di cui sopra ha partecipato ad un tuo corso a Ravenna qualche mese fa…c’è un modo per essere aggiornati su queste iniziative? Mi interesserebbe tantissimo un corso simile! Io sono di Cesena ed un corso così vicino è rarissimo!
    Grazie mille in anticipo!
    Chiara

    1. Ciao Chiara, grazie per il messaggio e scusa per la risposta così in ritardo… Per il cioccolato puoi usarne una parte spezzettandolo nell’impasto alla vaniglia, oppure una parte fusa al microonde e poi aggiunta al frosting (riducendo peró le dosi di zucchero a velo) o un’altra sempre fusa al microonde e fatta colare sul cupcake decorato come copertura. Per i corsi purtroppo il progetto è iniziato e finito nel 2012 e per adesso non ce ne sono altri in programma… Ma chi puó dirlo! A presto e questa settimana fai il tifo x me alla Prova del Cuoco! 😉

  61. Buongiorno!
    Scrivo perche’ avrai bisogno di un consiglio.
    Vorrei sapere quale frosting e’ piu’ indicato in questo periodo in cui ci sono piu’ di 25 gradi.
    Dovrei decorare dei cup cakes nel primo pomeriggio per servirli la sera per cui mi chiedevo quale frosting regge meglio. Non vorrei che se ne scendesse.
    E poi i cup cakes decorati come si conservano? Vanni in frigo? Non si seccano?
    Grazie per l’aiuto! Aspetto con trepidazione una risposta. 🙂

    1. Ciao Ombretta, sicuramente il frosting che regge meglio il caldo è la meringa svizzera, molto versatile e colorabile benissimo. Conserva i cupcakes decorati in contenitori ermetici in frigorifero e lasciali poi a temperatura ambiente per un’oretta prima di gustarli. A presto! 🙂

  62. Ciao Frà,
    secondo te per una festa di compleanno (mia sorella fa 30 anni e io sono incaricato ai dolci) quale frosting è più indicato?
    considerando che non so neanche come organizzarmi, preparerò le basi a casa mia e poi il frosting direttamente da lei…

    consigliami per favore che chi meglio di te può aiutarmi?!? 🙂

    baci
    Alessandro

    1. Ciao Ale, Se devi farne uno semplice ti consiglio la classica panna montata, magari miscelata al mascarpone per dare più corpo. Oppure il classico al Philadelphia che si prepara in un attimo e senza troppi strumenti particolari. Fammi sapere come vengono!!

  63. Francesco le tue ricette sono sempre meravigliose! L’ultima ai datteri è fantastica!
    Ma sono in vena di sperimentare e quindi sono tornata sulla pagina dei frosting..mi puoi gentilmente spiegare che differenza c’è tra la meringa svizzera e il frosting alla meringa (quello normale senza cioccolato, tipo quello che hai usato sui cupcake ai mirtilli..;) )?
    E poi, perdona l’ignoranza, ma viene proprio come una meringa dura sul cupcake?
    Grazie in anticipo! 😀

    1. Ciao Ale, grazie! Che bella poi la voglia di sperimentare, che ci accomuna! 🙂
      La meringa svizzera prevede l’aggiunta di burro al composto di albumi/zucchero riscaldati a bagnomaria e poi montati. Si ottiene un frosting che secondo me é tra i piú stabili, facili da colorare e dal gusto non troppo zuccheroso che io conosca.
      La meringa semplice invece si ferma al passaggio base, ossia si montano albumi e zucchero riscaldati – e il bellomdi questo frosting é che lo puoi anche abbrustolire con una torcia per alimenti o sotto al grill. Non rimane duro come le classiche meringhe da forno, per fare ció dovrebbero prima cuocere in forno. A presto! 🙂

  64. Io ti adoro!! Ieri ho fatto un’infornata di cupcakes di cui 6 al cioccolato e 6 al pistacchio! E dopo frosting al philadelphia!!! Sono venuti una meraviglia!! Grazie di cuore francesco, davvero!!

    1. Fra mi fai arrossire! Ma grazie per il bel commento, quando le ricette vengono bene é una grande soddisfazione!! 🙂

  65. Francesco, sappi che ti odio.
    Tutti questi sfiziosissimi cupcakes… per non parlare dei frosting goduriosi… cioè, ci fosse solo la ricetta, uno potrebbe anche resistere, ma tu no, ci metti pure queste foto sublimi che a uno vien voglia di leccare il monitor! 😉

    Io li vorrei davvero sfornare tutti questi questi dolcetti tentatori, ma qui, tra diabete e colesterolo galoppante, sono parecchio limitata…
    Però tu dici sempre che è bello sperimentare nuovi abbinamenti e allora mi son messa a giocare anch’io, ho unito la base all’arancia del cupcake della regina col frosting alla ricotta dei cupcakes ricotta, pinoli e lamponi e ho creato IL cupcake, sofficissimo e gustoso, leggero al palato e negli ingredienti.

    Avendo degli albumi da consumare, ho voluto provare il frosting al marshmallow.
    Ero un po’ preoccupata perché nei tuoi commenti leggevo che questo frosting è un po’ “dispettoso” per quanto riguarda la tenuta; io non ho grandi capacità decorative, però mi ci son trovata molto bene, e anche il giorno dopo s’è mantenuto morbido ma sodo.
    Ok, si chiama frosting al marshmallow, ma mai avrei immaginato che sapesse esattamente di marshmallow! Wow!

    (ecco, “wow!” è la sensazione che provo ogni volta che, dopo aver rassettato la cucina, mi metto in contemplazione delle mie piccole dolci creature… grazie per i tuoi stimoli!)

    Claudia

    1. Ciao Cla, grazie grazie grazie! Inizialmente mi hai un pò spaventato con l’inizio del messaggio (!), poi mi sono tranquillizzato e sono stato veramente contento di vedere che hai sperimentato e non ti sei fatta scoraggiare da potenziali “avversità”! Bravissima, mi ha fatto davvero tanto piacere ricevere il tuo messaggio! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.